D.U.V.R.I. e appalti

“Il datore di lavoro, in caso di affidamento dei lavori all’impresa appaltatrice o a lavoratori autonomi all’interno della propri azienda, verifica l’idoneità professionale dell’impresa ed elabora un Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti.”

Pertanto nel caso in cui un datore di lavoro intenda affidare ad impresa esterna o artigiano lavorazioni da effettuarsi all’interno del proprio ambiente di lavoro (ad esclusione di quelle lavorazioni che ricadono nel campo di applicazione dei cantieri edili o di quelle escluse dall’applicazione dell’art. 26 del D.Lgs. 81/08 e ss. mm. e ii.) è necessario procedere con redazione del DUVRI.

Studio S@S tramite propri tecnici qualificati ed esperti provvede a dare la necessaria assistenza al datore di lavoro per individuare l’applicabilità dell’art. 26 in caso di appalto e di conseguenza a fornire la consulenza necessaria per il controllo della documentazione dell’azienda appaltatrice e per la redazione di un DUVRI, in modo che comprenda tutto quanto necessario al fine di tutelare il committente/datore di lavoro ed i suoi operatori da possibili rischi derivati da interferenze.