Documento Valutazione Rischi

ll primo e fondamentale adempimento che viene imposto a tutte le aziende è quello di effettuare la VALUTAZIONE DEI RISCHI, in modo tale da individuare i punti critici del sistema aziendale ed intervenire al fine di eliminare o comunque ridurre i rischi presenti nell’ambiente di lavoro.

L’obbligo di effettuare tale valutazione è a carico del “Datore di Lavoro” così come definito dal D.Lgs. 81/2008 (soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore, o comunque soggetto titolare di potere di spesa e potere decisionale), il quale ha la facoltà di avvalersi di consulenti esterni.

Ai sensi dell’Art 29 del D.Lgs. 81/08 il Datore di Lavoro di ogni impresa deve effettuare una corretta valutazione di tutti rischi, redigendo un documento contente una relazione sulla valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute degli addetti durante l’attività lavorativa, nella quale siano specificati i criteri adottati per la valutazione stessa. La scelta dei criteri per la redazione del documento è rimessa al datore di lavoro, che in ogni caso deve privilegiare criteri di semplicità, brevità e comprensibilità. Il Documento di Valutazione dei rischi deve essere strumento operativo di controllo e pianificazione degli interventi aziendali di prevenzione e protezione dei lavoratori dai rischi connessi con la attività lavorativa; il documento deve sempre essere idoneo, completo ed in continuo aggiornamento.

Studio S@S offre ai datori di lavoro collaborazione e consulenza per lo svolgimento del processo di valutazione dei rischi, analizzando l’attività aziendale, valutandone tutti i rischi ed infine, redigendo, in collaborazione con la direzione aziendale, uno specifico e preciso Documento di Valutazione dei Rischi.