Rischio vibrazioni

E’ noto che l’esposizione umana a vibrazioni meccaniche può rappresentare un fattore di rischio rilevante per i lavoratori esposti.

Al datore di lavoro è fatto obbligo quindi di produrre un documento di “Valutazione rischio vibrazioni”, secondo quanto contenuto nel D.Lgs. 81/2008, Titolo VIII.

Tale valutazione del rischio prevede l’individuazione di tutte le sorgenti di vibrazioni meccaniche e la determinazione dei livelli di esposizione media giornaliera a vibrazioni meccaniche dei lavoratori, sia per quanto riguarda il rischio relativo al sistema “mano-braccio” sia per quanto riguarda il sistema “corpo intero”. Ove tali livelli di esposizione risultassero superati o in fascia di attenzione il datore di lavoro deve mettere in pratica azioni preventive e/o correttive finalizzate alla riduzione al minimo dei rischi, riducendo più possibile l’esposizione dei lavoratori attuando quindi misure organizzative, tecniche o legate alla sostituzione di attrezzature.

Il nostro Studio dispone di strumento idoneo alla misurazione dei livelli di vibrazioni emesse da sorgenti presenti in azienda; tali misure vengono rielaborate con un software/algoritmo in grado di indicare l’esposizione personale a vibrazioni degli addetti con conseguente redazione di documento valutazione del rischio degli esposti ed individuazioni delle azioni necessarie per il miglioramento delle condizioni di lavoro.