Dirigenti e Preposti

Dirigente
Il dirigente e’ la “persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa” (D.Lgs. 81/08, art. 2, lettera d). Il dirigente, dunque, e’ colui che, per conto del datore di lavoro e secondo le sue disposizioni, pianifica, organizza e dirige il lavoro di altre persone (es. direttore di stabilimento, capofficina, vicepreside nelle scuole, direttore dei lavori nei cantieri edili ecc.).

La formazione dei dirigenti, definita dal D.Lgs 81/08 art. 37 e dall’Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011,  sostituisce integralmente quella prevista per i lavoratori, e prevede un corso della durata di 16 ore ed aggiornamento quinquennale della durata di 6 ore.

Essa si divide in 4 moduli: giuridico normativo, gestione e organizzazione della sicurezza, individuazione e valutazione dei rischi, comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori, ed ogni modulo prevede una serie di materie specifiche.

I dirigenti mai formati sono tenuti a seguire il corso di formazione entro l’11/07/2013, mentre i dirigenti neo assunti devono completare la formazione entro 12 mesi dall’assunzione.

Non sono tenuti a seguire il corso i dirigenti già formati come RSPP e chi, entro il 26/01/2013 parteciperà a corsi “formalmente e documentalmente approvati” al 26/01/2012 e rispettosi delle previsioni normative e delle indicazioni previste nei contratti collettivi.

Preposto
Il preposto e’ la “persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa” (D.Lgs. 81/08, art. 2, lettera e).

Sostanzialmente, quindi,  Il preposto vigila e sorveglia che l’esecuzione dei lavori avvenga correttamente ed e’ responsabile dell’attuazione delle misure di sicurezza decise dal datore di lavoro (es. caposquadra, lavoratore più anziano, docente nei laboratori ecc.).

La formazione dei preposti, definita dal D.Lgs 81/08 art. 37 e dall’Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011, prevede,  oltre alla formazione per i lavoratori, un modulo aggiuntivo specifico della durata di 8 ore, ed aggiornamento quinquennale della durata di 6 ore.

I preposti mai formati sono tenuti a seguire il corso di formazione entro l’11/07/2013, mentre i preposti neo assunti devono iniziare il percorso formativo, che prevede anche la formazione dei lavoratori, prima o contestualmente all’assunzione, da completare entro 60 giorni.

Non sono tenuti a seguire il corso i preposti già formati al 11/02/2012 nel rispetto delle previsioni normative, e chi, entro il 26/01/2013, parteciperà a corsi “formalmente e documentalmente approvati” al 26/01/2012 e rispettosi delle previsioni normative e delle indicazioni previste nei contratti collettivi.